PROMOZIONE: Comanda il Matera CDS, passo falso dell’Angelo Cristofaro

La differenza la fa la continuità. Quella che Matera sta dimostrando. La capolista Matera CDS è inarrestabile. Oggi i materani hanno liquidato 3-1 la Santarcangiolese guadagnando due punti sull’Angelo Cristofaro che invece impatta sul campo della Viribus Potenza. Potentini vicinissimi all’impresa ma raggiunti all’ultimo respiro dall’Oppido che resta in scia materana pur perdendo due punti. L’Oppido delle ultime giornate sta comunque stentando e la scoppola ricevuta a Matera difficilmente può essere dimenticata se, nelle ultime quattro gare, la zona Cesarini ha salvato i biancoverdi da sicure debacle. Onore al grande cuore che non molla ma il Matera CDS sembra avere un altro passo.

Il Matera CDS capolista della Promozione lucana

San Cataldo e Atletico Montalbano si dividono la posta in palio perdendo terreno dalla capolista. Jonici che confermano il momento di forma , San Cataldo che evita una sconfitta tutto sommato eccessiva. Altro pareggio in zona alta tra Tricarico e Atella. Un pari che serve poco se si guarda al vertice. Pari che fa scivolare i vulturini a -10 dalla testa della classifica e i tricaricesi a -12.

Marmo Platano che si sbarazza del Peppino Campagna all’inglese e raggiunge il Montalbano a quota 19.

Il blocco di coda è distaccato di 5 punti e inizia a quota 14 , quota raggiunta dal Castrum Viggianello grazie al 4-1 inflitto ad un Miglionico sempre più in crisi e sempre più fanalino di coda. Spettacolare 5 a 4 a Tito dove i padroni di casa battono la Libertas Montescaglioso che sembra però rinvigorita rispetto all’inizio del torneo, anche se la strada per la salvezza è lunga e tortuosa.

Ha riposato il Viggiano.

Poco da dire, la classifica parla chiaro e sta delineando il profilo da primato del Matera Città dei Sassi. Basta dare un’occhiata ai goal fatti e subiti per accorgersi dei numeri da capogiro della corazzata biancazzurra.

Domenica scontri al vertice che diranno tanto in termini di alta classifica: Matera CDS-Atella e Angelo Cristofaro – San Cataldo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...