ECCELLENZA: Si infiamma la lotta al vertice

di Giuseppe Casamassima

Ai vertici del girone unico di Eccellenza Lucana, si sta delineando una storica sfida tra due realtà lucane con importanti tradizioni calcistiche alle spalle, Matera e Melfi.

Domenica 19 dicembre 2021, i biancoazzurri del Matera G. se la vedranno in casa contro il Pomarico, il Melfi a Ferrandina e la Vultur R. a Brienza . Si presume che la squadra materana farà di tutto per mantenere le attuali distanze sperando in qualche passo falso delle inseguitrici.

Il Matera con 12 vittorie consecutive aveva ingranato la quinta marcia nella corsa verso la promozione diretta prima del pareggio di Rionero. Trentasette i punti totalizzati in 14 gare per gli uomini di mister Finamore che occupano in solitudine la vetta della classifica a tre punti dal Melfi, cinque dalla Vultur e sei dal Montescaglioso.

Il Melfi si accredita come storica rivale del Matera, i cui obiettivi dichiarati ad inizio stagione erano pari a quelli dei biancoazzurri. Ha iniziato il proprio campionato perdendo qualche colpo, due sconfitte ed un pareggio, ha però dato una svolta al proprio cammino, ed ha iniziato a mostrare continuità di risultati e a salire in classifica fino a raggiungere l’attuale secondo posto. Adesso sono soltanto tre i punti che la separano dal Matera, il cui percorso è stato molto più lineare rispetto a quello dei gialloverdi del Melfi.

Il Matera fino ad oggi, ha dimostrato più continuità nel gioco e nei risultati, il primo posto in classifica è meritatissimo ed ha la forza di tenere testa a tutte le altre. Dopo la mezza battuta d’arresto di sette giorni fa, è pronto a riprendere indisturbato il proprio cammino e tenersi stretta la vetta in vista della conclusione del girone di andata. Ogni partita può essere determinante, non deve perdere la concentrazione e continuare a lavorare a ritmi sostenuti come ha fatto fino ad oggi.

D’ora in avanti, toccherà anche ai tifosi materani stare vicino alla squadra e alla società per trasmettere la loro preziosa energia e fare la differenza rispetto a tutte le altre piazze. La forza del pubblico pagante risulterà determinante in casa e fuori per dare fiato alla corsa verso la serie D. Ci aspetta un girone di ritorno infuocato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...