IL PUNTO SULLA PROMOZIONE:

Quella di domenica scorsa è stata la giornata che ha sancito il comando del torneo di Promozione. Strano il destino. Le prime quattro si affrontano tutte. Prima contro quarta e seconda contro terza con verdetto finale inequivocabile: sarà lotta a due tra Matera e Angelo Cristofaro. Era nell’aria, ma le inseguitrici erano tutte lí. Ora distaccate di 6 punti dalla seconda. Quindi campionato che diventa un testa a testa emozionante per quanto non lo fosse già stato fino a questo punto.

Vince nella palude del XXI Settembre il Matera CDS che regola anche l’Atella. In un mese i biancazzurri hanno demolito, in serie, tutte le big: Montalbano,Oppido, Santarcangiolese e Atella.

Materani a trazione anteriore che sembrano davvero i più accreditati al salto di categoria. Atella che si conferma squadra rognosa e che merita le zone alte.

Angelo Cristofaro di misura, ma quanto basta, per spegnere i sogni di gloria del San Cataldo. Biancoverdi che si distaccano dal gruppetto di inseguitrici diventando l’unica antagonista del Matera nonostante la severa sconfitta nello scontro diretto.

Ottimo momento di forma per l’Atletico Montalbano che liquida 3-0 il Castrum Viggianello e si prende la quarta piazza a 4 punti dal San Cataldo. Jonici che sembrano intenzionati a scalare ancora la classifica.

Marmo Platano vince contro una Santarcangiolese in crisi,raggiungendo in coabitazione con il Montalbano, il quarto posto. Muresi in fase positiva. Squadra quadrata che aveva sfiorato il colpo a Oppido.

Nella zona pericolosa, importante vittoria del Viggiano a Montescaglioso. Valdagrini che si portano a ridosso delle sabbie mobili. Ai locali invece servirá un miracolo per salvare la categoria,ora ultimi.

Pari incolore tra Miglionico e Tito. Locali che riescono soltanto a dividere l’ultimo posto con il Montescaglioso in virtú del punticino racimolato. Potentini che mantengono la distanza dalle ultime ma ancora in zona rossa.

Pirotecnico 4-3 a Bernalda dove il Peppino Campagna regola la Viribus Potenza e lancia segnali di sopravvivenza raggiungendo proprio i potentini al penultimo posto.

Prossimo turno che vede la capolista sul difficile campo di Muro Lucano e l’Angelo Cristofaro ospite del Castrum Viggianello.

Testa a testa spettacolare che porterà in Eccellenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...