SERIE C: Potenza-Campobasso 0-1. Crisi nera per i rossoblù

All’inizio del match sembrava che le cose dovessero mettersi subito bene per il Potenza. Al 4′ minuto infatti lucani in goal ma l’arbitro aveva fermato il gioco.

A parte un’altra buona occasione del Potenza (un colpo di testa di Piana che sorvola di poco la traversa), la gara è abbastanza equilibrata: sia i rossoblù molisani che quelli lucani sanno che devono conquistare punti preziosi in classifica per concludere bene il girone di andata. Ma al 44′ esplode la gioia dei tifosi dei Lupi: zampata di Candellori, il suo diagonale gonfia la rete dei locali. È il vantaggio del Campobasso che va negli spogliatoi, per la pausa tra i due tempi, con un risultato incoraggiante. Risultato che gli ospiti vorrebbero consolidare nella ripresa trovando però di fronte un Potenza ancora più aggressivo e intenzionato a pareggiare. Al 53′ finisce di poco fuori la conclusione di Matino. Il forcing dei locali è costante anche se poco incisivo. La squadra di Cudini tiene ma soffre.

Al 77′ lancio per Coccia che non riesce a intercettare la palla davanti a Raccichini per pochissimi centimetri. Campobasso vicino al raddoppio nell’unica occasione del secondo tempo (82′): ancora Candellori, il suo diagonale impegna Greco che manda la palla in angolo.

Dopo tre minuti di recupero, Bontà e compagni festeggiano il ritorno al successo che mancava dallo scorso 20 ottobre a Torre del Greco. E mercoledì 22 dicembre, prima della pausa natalizia, si torna in campo per la prima gara del ritorno a Bari.

Notte fonda per il Potenza. Per raggiungere l’obiettivo salvezza bisognerá invertire la rotta in maniera drastica e velocemente.

TABELLINO

POTENZA: Greco, Coccia, Sandri (46’ Zagaria), Ricci, Gigli, Piana (81’ Baclet), Zenuni, Volpe (46’ Salvemini), Banegas, Matino, Sepe (81’ Maestrelli).
ALL.: Trocini
CAMPOBASSO: Raccichini; Menna, Bontà, Sbardella; Candellori, Tenkorang, Ladu (68’ Giunta), Persia (92’ Liguori), Pace; Rossetti (69’ Emmausso), Parigi.
ALL.: Cudini
ARBITRO: Giordano di Novara
Assistenti: Festa di Avellino e Fine di Battipaglia. Quarto ufficiale Luongo di Napoli.
MARCATORE: 44’ Candellori (C).
Note: ammoniti Sbardella, Menna (C), Gigli, Zenuni, Sepe, Ricci (P). Presenti circa 1200 spettatori di cui 170 da Campobasso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...