ECCELLENZA: Matera Grumentum tritasassi. La D ora è vicinissima

di Giuseppe Casamassima

https://angolobiancazzurro.it

MELFI MATERA 1 – 3

Un grande Matera Grumentum non ha lasciato scampo al Melfi. La corazzata biancoazzurra ha di fatto spento ogni entusiasmo e speranze di promozione ai gialloverdi rifilandole ben tre reti. Non c’è stata partita al Valerio. Nulla hanno potuto di fronte alla superiorità tecnica e fisica dei materani che adesso sognano ad occhi aperti la serie D.
Mentre i biancoazzurri cercano di prendere confidenza con un terreno di gioco impraticabile, all’ottavo minuto del primo tempo, il Melfi passa in vantaggio. Si mette subito male per gli ospiti che cercano di addomesticare il pallone su un terreno davvero insidioso e al ventunesimo pareggiano con Falco su una indecisione del portiere avversario. Il Melfi accusa il colpo e non si avverte alcuna reazione. E’ un Matera Grumentum ben consapevole dei propri mezzi e infatti al quarantaduesimo del primo tempo, passa in vantaggio con una rete di Di Matera. Il secondo tempo, a parte qualche folata del Melfi, trova un Pagkratis sempre pronto che si fa apprezzare con un paio di parate pregevoli. Al trentatresimo, terza rete dei materani con Martinez che salta il portiere ed insacca disilludendo definitivamente il Melfi. Il Matera G. esce vittorioso dal Valerio sotto gli applausi di una cinquantina di tifosi giunti dal capoluogo. I gialloverdi finiscono a 9 lunghezze e lasciano il secondo posto nuovamente alla Vultur Rionero, grazie all’imprevisto scivolone del Montescaglioso a Brienza e che domenica dovrà vedersela proprio con la capolista del presidente Petraglia. Il Melfi ha fatto di tutto per insidiare la formazione più quotata del girone ma alla fine ha dovuto arrendersi alla supremazia dei biancoazzurri.
Match giocato a viso aperto da entrambe le squadre, da sottolineare l’ottimo arbitraggio del signor Scarpati di Formia che non ha mai lasciato correre ed è stato puntualissimo nel dirigere una gara giocata anche sul piano agonistico. Questo Matera è troppo forte, adesso viaggia a vele spiegate verso la serie D, con 15 gare vinte, un solo pareggio e una sola sconfitta. Bisogna avere coraggio a spezzare i sogni dei sostenitori materani allontanando questa bella realtà dal XXI Settembre. Le vittorie dovrebbero scacciare anche i cattivi pensieri di alcuni amministratori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...