PROMOZIONE: Matera CDS-Tricarico 1-0. La legge del XXI Settembre

Apoteosi allo stadio XXI Settembre, fortino inespugnabile. Il goal di Angelastri rompe gli equilibri tra le due squadre probabilmente più forti del campionato di Promozione.

Matera su cui pesa come un macigno l’assenza del bomber del campionato Grittani.

Ad inizio primo tempo il Tricarico appare più convinto e il Matera cerca di contenere,senza troppi problemi, le offensive di Okoye. Al netto delle occasioni Puttim nel primo tempo è risultato inoperoso. Matera che col passare dei minuti prende coraggio e inizia a tessere la sua mole di gioco chiudendo la prima frazione col baricentro spostato in avanti sfiorando il goal con Serralvo prima e con Giasi dopo, su cui Muth si esalta deviando in corner.

Nel secondo tempo la capolista decide di ristabilire i ruoli e la svolta avviene con il cambio di modulo di mister Stigliano che indovina tutto di questa gara. Angelastri stoppa palla sulla destra ed entra in area, supera due difensori e lascia partire un gran tiro che rimpalla su un difensore e crea un pallonetto vincente. Tricarico che non ci sta a perdere ma i materani di rimessa sfiorano ancora il raddoppio con Tamborra che spara alto un rigore in movimento e con Zocco che semina il panico in area tricaricese ma conclude sul portiere.

Il Tricarico ha l’occasione per pareggiare con Soldo che incorna di testa un angolo e da posizione ravvicinata alza la mira. Il forcing finale rossoblù crea solo possesso palla.

Finisce con la vittoria materana, meritata per le occasioni create al netto della loro pericolosità. Tricarico che non ha demeritato ed è sceso in campo con la giusta voglia di fare proprio il risultato ma concretamente davanti a Puttim ha realizzato poco. Difronte ha avuto un Matera rimaneggiato,ferito ma con grinta da vendere. Man of the match il biancazzurro Amandonico che ha eretto un muro invalicabile nelle retrovie materane.

Applausi a fine gara da parte dei numerosi sostenitori tricaricesi all’indirizzo dei propri giocatori.

Ai microfoni di Lucaniasport mister Stigliano del Matera e il DS Orsellini del Tricarico commentano la partita:

Stigliano: -Abbiamo rimesso la chiesa al centro della piazza-. Abbiamo messo fine alle ombre e anche se ancora non abbiamo fatto nulla in termini di campionato, ci siamo ripresi ciò che era nostro. Non bisogna mollare, continuando su questa strada. Sicuramente la battuta di arresto di Viggiano ha giovato sulle motivazioni che oggi ho visto alte nella mia rosa. Da domenica a Viggiano a giovedì in allenamento abbiamo visto che bisognava dare una svolta alla squadra. Abbiamo rimodulato l’assetto venerdì e oggi si sono visti i frutti. Perché bisognava migliorare l’organizzazione di gioco partendo da dietro. Sicuramente questo ha mandato in confusione gli avversari perché non avevamo mai giocato così. Di solito queste idee mi vengono alla vigilia, questa volta sono giunte qualche giorno prima e le abbiamo provate venerdì. Ho visto che sono state recepite e quindi siamo sulla strada giusta”.

Orsellini: “Risultato bugiardo. Meritavamo almeno il pareggio.
Abbiamo giocato a viso aperto contro una squadra costruita per vincere, non siamo stati bravi nel capitalizzare tutte le occasioni avute: su palla ferma e su azione. Dispiace per la prova dei ragazzi e per quanto messo dentro la partita. Penso che nessuno sia venuto qui a Matera a imporre il gioco come abbiamo fatto noi per 95 minuti.
Noi purtroppo torniamo a casa a mani vuote. Non andare in vantaggio nel primo tempo con tutta la gestione avuta ci lascia tanto rammarico. Dà fastidio perdere così, con un autogol beffardo.
Onore al Matera che vincerà senza problemi il campionato”.

le due formazioni scese in campo

TABELLINO

Matera Città dei Sassi: Puttim, Garcia, Mileto, Varisco, Giasi, Ugone, Angelastri, Serralvo, Bella Barry Amadou, Tamborra. All. Stigliano. A disposizione: Tesco, Dilerma, Di Cuia, Colamonaco, Zocco, Palmisano, Ferraz De Souza, Viggiani, Cantore.

Tricarico: Muth, Tomaccio, Chessa L., Chessa M., Amato, Armento, Touray, Di Nella, Soldo, Gaita, Okoye. All. Armento. A disposizione: Onorati, Caponero, Centola, Coria, D’Angelo, Daraio, Giura, Kebbeh, Rodriguez.

Arbitro: Laudadio di Matera

Assistenti: Romaniello di Potenza ed Eramo di Matera

Rete: 10′ Angelastri (M)

Cronaca primo tempo

Ore 15.06: partiti

8′ tiro da fuori di Di Nella per il Tricarico, palla alta

14′ Serralvo dal limite, salva il portiere e sulla ribattuta Bella Barry colpisce il portiere

24′ angolo del Tricarico, sulla ribattuta arriva il gol annullato per fuorigioco

28′ Bella Barry in area spara a lato. Gioco poi fermato per fuorigioco

30′ cross di Garcia, uscita del portiere atterrato. Punizione per il Tricarico. Palla ribattuta

32′ contropiede Matera , fuorigioco di Bella Barry

42′ angolo Matera: ci prova Giasi al volo, miracolo del portiere ospite

46′ finisce il primo tempo dopo 1′ di recupero

Cronaca secondo tempo

Ore 16.06: ripartiti

1′ Cambio Matera: esce Bella Barry, entra Di Cuia

4′ ammonito Di Nella nel Tricarico

7′ cross di Mileto, Angelastri impatta di testa, palla alta

10′ MATERA IN VANTAGGIO CON ANGELASTRI:  Angelastri semina il panico e sferra una gran botta che si insacca

12′ ammoniti Di Cuia e Chessa M.

19′ angolo Tricarico, Soldo salta più in alto ma spara alto da buona posizione

Capovolgimento di fronte, Angelastri imbecca Tamborra a centro area che spara alto da ottima posizione

21′ Di Cuia in slalom palla ribattuta in area

27′ cambio 

Matera esce Di Cuia entra Zocco

28′ cambio Tricarico esce Gaita entra Coria

31′ punizione di Armento rasoterra, ben piazzato Puttim

32′ Ugone dalla distanza, palla a lato

33′ Zocco entra in area dalla fascia, supera due avversari ma il portiere chiude e ribatte

33′ cambio Matera esce Tamborra entra Dilerma

37′ cambio Matera esce Garcia entra Palmisano

38′ cambio Tricarico esce Chessa L. entra Daraio

40′ su rimpallo Chessa M. da fuori svirgola a lato

43′ cambio Matera esce Serralvo entra Caldore

45′ 3′ di recupero

48′ E’ finita Matera Città dei Sassi batte Tricarico 1-0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...