PROMOZIONE: si interrompe a Matera la corsa del Tricarico. L’analisi post match

Dopo 6 vittorie consecutive e un’ imbattibilità di 11 giornate (non perdeva dal 3-1 di San Cataldo) cade il Tricarico. Una rincorsa al terzo posto che in fondo riservava ancora delle speranze di primato per i ragazzi del presidente Pianelli, soprattutto dopo la sconfitta del Matera CDS a Viggiano.

A Matera il Tricarico si è presentato combattivo ed ha approcciato la gara nel migliore dei modi. Il primo quarto d’ora ha visto infatti una supremazia territoriale dei rossoblù che su calcio d’angolo hanno anche trovato il goal. Ma il gioco era già fermo quindi non si tratta nemmeno di goal annullato.

Tuttavia è mancata la fase finale, realizzativa. Il forte portiere materano Puttim ha infatti toccato un solo pallone derivante dalla punizione di capitan Armento, tra l’altro che non ha impensierito l’estremo difensore.

Quindi buon Tricarico, ottima mentalitá e ottimo approccio alla gara. Sicuramente la migliore formazione scesa in campo al XXI Settembre ma difronte ha avuto una capolista rimaneggiata (mancavano Grittani, Colamonaco e con Zocco al 70%) che ha risposto in maniera concreta allo stop di Viggiano.

Seppur con qualche difficoltà iniziale, i materani hanno costruito nel concreto di più dei rossoblù. Le azioni pericolose sono state solo di sponda materana sia nel primo che nel secondo tempo. Il bravo Muth ha dovuto ricorrere alla sua agilità per salvare il risultato su Bella Barry, Amandonico e Giasi nella prima frazione. Su Zocco nel seconda.

Il goal nel secondo tempo ha visto il devastante taglio di Angelastri in area di rigore, il cui tiro ha assunto una parabola strana con la deviazione del difensore tricaricese ed ha beffato Muth.

La reazione del Tricarico è stata tutta nel colpo di testa di Soldo, bravo nel gioco di sponda, che ha raccolto un calcio d’angolo ma da ottima posizione ha impattato troppo forte spedendo alto. Sul capovolgimento di fronte Tamborra, solo davanti a Muth ha sparato incredibilmente alto.

Ottima gara tra due formazioni che non avrebbero problemi ad ottenere una buona posizione nell’ Eccellenza e che ha visto prevalere il Matera per una migliore disposizione in campo ad opera dello stratega Stigliano che ha minuziosamente studiato nei particolari la partita trovando la chiave di volta nella gara con il rimodulamento tattico a causa dell’assenza forzata dei due centrocampisti di ruolo Di Cuia e De Lucia oltre a Colamonaco , che ha scombussolato i piani degli avversari.

Per il Matera ci sarà ancora da soffrire per mantenere il primato ma il carattere mostrato domenica è da protagonisti con pieno merito, Tricarico avrà l’occasione per ritornare alla vittoria domenica al Carbone nello scontro diretto contro il Marmo Platano.

Angelastri,autore del goal vittoria nella foto di Alessandro Savino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...