ECCELLENZA: Matera Grumentum-Paternicum 6-0. Con l’ennesima goleada Matera ritrova la serie D

di Giuseppe Casamassima

Matera è qui la festa.

Con quattro giornate d’anticipo, la corazzata biancoazzurra ha stravinto il campionato d’Eccellenza lucana: l’aritmetica è arrivata oggi con la ventiquattresima vittoria su 26 partite. Il presidente Antonio Petraglia porta il Matera in serie D.
Il Matera Grumentum travolge il Paternicum per 6 a 0 e mette in cassaforte, con ben 4 giornate d’anticipo la promozione. Una giornata da incorniciare, con la presenza di tanti sostenitori biancoazzurri sugli spalti, che non hanno fatto mancare il loro incitamento per tutti i 90 minuti; una giornata che di certo rimarrà nella storia del sodalizio di Antonio Petraglia e dell’intera comunità materana. Oggi si è scritta una bella pagina dello sport a Matera, dopo le cocenti delusioni di qualche anno fa. L’obiettivo finalmente è stato raggiunto, grazie a questi meravigliosi ragazzi, che non dimentichiamo, stanno facendo parlare di loro per le entusiasmanti prestazioni domenicali a suon di reti. La promozione in serie D è la classica ciliegina sulla torta di una stagione già di suo esaltante sotto tutti i punti di vista.
Per la squadra di Antonio Petraglia è stato un campionato letteralmente dominato. Una vera Ferrari del calcio. Un torneo mai in discussione per Lobosco e compagni, che riportano i biancoazzurri in un campionato nazionale con un distacco a 4 gare dalla conclusione di 14 punti sulla seconda che spiegano la differenza dei valori in campo.
Il Paternicum ha resistito per 30 minuti poi Lacarra ha aperto la sagra delle reti, a seguire il solito Gerardi, Falco, e tripletta di Martinez è infine via ai meritati festeggiamenti davanti a circa 2000 tifosi biancoazzurri.

Un percorso netto quello dei ragazzi guidati da Antonio Finamore: 73 punti in 26 giornate di campionato, miglior attacco del Girone Unico di Eccellenza lucana con quasi 100 reti attualmente messe a segno. Insomma, un percorso che non ha lasciato scampo alle dirette inseguitrici. Un ritorno in Serie D, dunque, per il Matera dove tutta la città si stringe attorno al presidente Antonio Petraglia, un vero condottiero che ha saputo dirigere e raggiungere al primo tentativo l’obiettivo promesso. L’operazione della fusione con la USD Matera 2019 si è rivelata una operazione intelligente. Un plauso a tutti quelli che ci hanno creduto e supportato sin dall’inizio questo progetto senza dimenticare nessuno. Tempo, passione e abnegazione, sono stati gli ingredienti che spiegano il successo di questa squadra.
L’anno prossimo ci si dovrà confrontare con squadre di grandi città del Sud Italia. Tutti insieme, comunità, amministrazione comunale, operatori economici locali e della provincia, non devono far mancare il loro apporto. Da domani si deve programmare il futuro per rappresentare al meglio il brand della città Capitale europea della Cultura.

I tifosi tornati a gremire il XXI Settembre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...