ECCELLENZA: Real Senise-Matera Grumentum 2-3. Nessuno sconto della capolista

di Giuseppe Casamassima

Peperoni cruschi amari per i padroni di casa. Contro un Matera Grumentum con la testa già in serie D, il Senise si illude di poter infrangere il record di vittorie e gol della capolista. Venticinquesima vittoria conquistata nei minuti di recupero da parte del Matera Grumentum. Un record assoluto ed un rendimento incredibile, che permette alla capolista di starsene lassù, da sola e continuare ad accumulare vittorie in attesa di andare via da questo campionato.

Oggi i biancoazzurri per la prima volta in difficoltà fino al novantesimo, quando un super Gerardi, il migliore tra i biancoazzurri, dopo aver accorciato le distanze con un fulmine da 20 metri stacca il biglietto della ventiseiesima vittoria di campionato al novantunesimo. Una partita iniziata in salita con un Matera Grumentum già in vacanza e per la prima volta sotto di due reti. Recuperate nel secondo tempo da un Lacarra infaticabile e dal capocannoniere del torneo Gerardi.

La differenza nella capolista anche quando non si esprime al meglio la fanno le individualità. 102 reti in totale a tre partite dal termine di questo campionato. Il Senise dal canto suo, aveva già in tasca il successo e poteva vantare di essere stata tra le poche squadre a far fronte alla corazzata biancoazzura. Nella capitale lucana dei peperoni cruschi, alla fine questi, sono risultati amarognoli ed indigesti per la squadra di casa beffata nei minuti di recupero.

Da sottolineare quest’oggi la terna arbitrale che ha espulso due giocatori del Matera Grumentum, uno del Senise, e una carrellata di cartellini gialli di cui uno è toccato anche al gentilissimo e mite presidente Petraglia seduto in panchina. Il Matera G. quindi, continua a tenere la sua imbattibilità anche con le seconde linee fatte scendere in campo da Antonio Finamore.

Insieme, nel secondo tempo, hanno eretto un vero e proprio arrembaggio dinnanzi al portiere del Senise mancando spesso di precisione, anche se il rendimento generale alla fine ha esaltato il lavoro svolto dell’ intero settore e che chiunque scende in campo in questo Matera G. riesce a proporsi e farsi rispettare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...