Serie D: Matera,l’analisi del match

di Giuseppe Casamassima

Nel derby appulo-lucano, passa il turno l’Altamura grazie ad una rete del numero 10 Caputo al 10′ del primo tempo. Partita tutto sommato equilibrata e combattuta, forse un pareggio sarebbe stato più giusto. L’Altamura ha dimostrato di essere già a buon punto con la preparazione ma c’è da essere soddisfatti per come i biancoazzurri hanno affrontato la gara. Anche se il Matera è stato eliminato dalla Coppa Italia è anche vero che ha perso contro un Altamura già al completo e che punta a stare in alto nel girone H.
L’FC Matera incompleto in alcuni reparti, si è battuto alla pari contro una squadra esperta e di categoria. Ha pagato soprattutto l’inesperienza di alcuni ragazzi all’esordio in questa categoria e per la prima volta insieme. Qualche indecisione nella fase difensiva e a centrocampo, poco movimento sulle fasce e in attacco, ha fatto in modo di arretrare il baricentro dei biancoazzurri che ha reso più facile agli avversari gestire la gara. Un primo tempo che ha visto un buon inizio da parte dei ragazzi di Antonio Finamore fino al gol preso dalla distanza.

E’ evidente che serve tanta pazienza e tanto lavoro, ci vuole più personalità in campo, fiducia in se stessi e giocatori capaci di cambiare ritmo alla gara. Comunque al di là del risultato, la partita di ieri è servita soprattutto per capire cos’altro serve a questa squadra per poter ben figurare nel proprio girone. Le intenzioni da parte della società ci sono tutte e prosegue in settimana la ricerca di mercato per completare e rafforzare la rosa e magari le basi societarie con qualche imprenditore materano.
Finamore si sofferma sulla prestazione dei suoi ragazzi nell’arco dei 90 minuti e appare sostanzialmente soddisfatto anche se è consapevole che di lavoro da fare ce n’è ancora tanto. I carichi di lavoro si sono fatti sentire, la partita tutto sommato è stata piacevole. Le squadre si sono affrontate senza tanti ostruzionismi tattici. C’è il rammarico di non essere riusciti a concretizzare un paio di occasioni che si sono presentate negli ultimi minuti della gara. Saltata ormai la Coppa Italia, da martedì si riprende la preparazione e il Matera deve solo pensare al campionato.

Da notare sugli spalti la tifoseria materana anch’essa incompleta vuoi per le vacanze vuoi per il tentativo di una seria ricostruzione dopo il fallimento societario degli ultimi 4 anni. Sul fronte opposto circa 150 altamurani, pochi data la vicinanza delle due città,invece di incitare la propria squadra si sono cimentati con cori a favore di altre città.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...