L’analisi della serie D

Parte con tanti goal il campionato di serie D 2022/23 ma senza particolari sorprese, che pure in parte, ci sono state. Le big confermano tutte il pronostico tranne la travagliata Afragolese che in due settimane ha già scombussolato alcuni equilibri interni. Il 2-2 di Bitonto è comunque un risultato positivo alla luce del fatto che il campo pugliese non sarà facile terra di conquista per nessuno.

Brindisi corsaro a Francavilla sul Sinni. La forza dei biancazzurri è stata l’arma letale per i primi tre punti della stagione.

Cavese , tre punti col giallo. A dire il vero il goal annullato all’Altamura sembra in evidente fuorigioco ma la presenza di una persona non identificata che si avvicina al guardialinee avrà sicuramente degli strascichi.

Pareggia la Nocerina a Gravina rischiando di tornare a mani vuote dalla Murgia.

Il Casarano espugna Martina Franca con 4 goal e si conferma big dalla prima giornata.

Quattro goal anche per il Nardò ai danni della Puteolana. I salentini diranno la loro in questo campionato.

Exploit inaspettato del Matera che rifila 4 goal al Molfetta in terra adriatica in un pirotecnico 3-4. I lucani non sono una squadra da sottovalutare.

Perde un po’ a sorpresa il Barletta a Santa Maria Capua Vetere contro i locali del Gladiator. Squadra rognosa quella casertana.

Quattro goal del Fasano al malcapitato Lavello che dopo le belle prestazioni di Coppa Italia si ridimensiona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...